Prevenzione del tumore mammario

18-03-2015

Il tumore della mammella femminile e la neoplasia più frequentemente diagnosticata, rappresentando circa il 29% di tutte le diagnosi oncologiche nelle donne.
Il rischio di avere una diagnosi di tumore alla mammella nel corso della vita è pari a una donna ogni otto.

Purtroppo, nelle donne che non si sottopongono a esami preventivi, la neoplasia viene scoperta quando questa ha generato metastasi a distanza, compromettendo gravemente la probabilità di venire trattate con modalità conservativa e aumentando il rischio di decessi.
Dalla esigenza di prevenire l’insorgenza di tale tumore sono lieta di presentare la nostra “Breast Imaging Unit” pensata per tutte le donne che ci affidano la tutela della propria salute.
Un mandato cosi importante non può che essere ricambiato con un aggiornamento periodico e continuativo delle attrezzature introducendo metodiche nuove e perfezionando la preparazione professionale dei nostri medici specialisti e del personale paramedico.

Attualmente la nostra Breast Imaging Unit consente di eseguire i seguenti esami:

VISITA SPECIALISTICA

image

ECOTOMOGRAFIA MAMMARIA

image

MAMMOGRAFIA DIGITALE

image

RISONANZA MAGNETICA MAMMARIA

image

La Risonanza Magnetica può essere eseguita senza e con mezzo di contrasto, con studi in diffusione, perfusione, 3d e attualmente in esclusiva sul territorio Salentino con Spettroscopia.
La Spettroscopia mammaria (MRS) rappresenta l’ultimo traguardo tecnologico raggiunto dalla scienza medica in ambito di diagnostica senologica, che consente in maniera incruenta di valutare, in noduli sospetti, i metaboliti senza ricorrere alla biopsia, infatti alcuni di essi come la Colina, aumentano nelle lesioni maligne.

Un noto studio pubblicato sulla rivista Internazionale Radiology del 2007 ( 245: 80-7) conclude che “La spettroscopia RM dovrebbe essere aggiunta agli esami RM di routine della mammella: ciò migliora il valore predittivo positivo della biopsia dal 20 al 63 %. Nel gruppo di pazienti esaminato, sarebbe stato possibile evitare la biopsia nel 68 % delle lesioni senza perdere alcun caso di tumore”.
Oltre a tali indagini vi è la possibilità di effettuare un percorso preventivo studiato e realizzato esclusivamente per la donna.
E’ un iter diagnostico-preventivo, studiato con l’intento principale di ridurre al minimo l’ansia, l’attesa e la preoccupazione denominato “PERCORSO ROSA”.
Nel pacchetto oltre la mammografia digitale e l’ecografia mammaria offriamo l’ecografia trans vaginale il Pap Test e la densitometria ossea (MOC), grazie alla collaborazione, nella stessa giornata di più medici specialisti e tecnici.

Dott.ssa Maria Luisa CalabreseSenologa, specialista in diagnostica per immagini